GHEZZOMICHELE PIETRO GHEZZO WebSiteGHEZZO
Visite : 00015919  dal 2003
contatti e-mail cookie policy
GHEZZO

i antica casata dell'isola veneziana di San Pietro in Volta, cosa di cui è particolarmente orgoglioso, si è laureato in Lettere Antiche, con il massimo dei voti, e la lode, discutendo una tesi sui dottorati di studenti italiani e stranieri all'Ateneo patavino nel XV secolo, poi pubblicata, relatrice la Prof. Lucia Rossetti, Direttore dell'Archivio Antico dell'Università. Si è specializzato presso la Scuola di Specializzazione in Biblioteconomia e Bibliografia dell'Università di Padova, diretta dalla Prof. Lucia Rossetti, con il massimo dei voti e la lode. Ha conseguito, inoltre, nel medesimo Ateneo,  il titolo di Assegnista di Ricerca in Storia Moderna, parificato al Dottorato di Ricerca, at sensi dell'art. 51 comma 6 L. 27.XII.1997 n° 449 (cfr. nota 934 del 6 aprile 2000 della Direzione Generale per l'Istruzione Classica, Scientifica e Magistrale del Ministero della Pubblica Istruzione).
Svolge da anni ricerche archivistico-bibliografiche presso l'Università di Padova. In quest'ambito si è specializzato nell'edizione di fonti documentarie inedite, seguendo la tradizione padovana di Zonta e Brotto che, nel 1922, pubblicarono gli Acta graduum academicorum Gymnasii Patavini ab anno MCCCCVI ad MCCCCL, seguiti poi da E. Martellozzo Forin e G. Pengo. Gli Acta graduum vanno collocati nella serie degli studi che sono stati intrapresi anche da altre Università (come Siena, con Giovanni Minnucci, Pavia con Agostino Sottili e Pisa, Ferrara e Bologna, seppur con criteri diversi). Si è occupato, nello specifico, anche degli studenti dalmati che hanno frequentato l'Ateneo padovano, iniziandone un repertorio per estratti giunto, sinora, al periodo 1601-1947.

 

ubblicazioni del prof. Michele Pietro Ghezzo

1) Acta graduum academicorum Gymnasii Patavini ab anno 1451 ad annum 1460, a cura di M. P. Ghezzo, Padova 1990, pp. XVIII-246 (Fonti per la storia dell'Università di Padova, 12).

2) M. P. Ghezzo, Presenze dalmate nello Studio patavino nel XVII secolo, «Quaderni per la storia dell'Università di Padova», 24 (1991), pp. 219-275.

3) M. P. Ghezzo, I Dalmati all'Università di Padova dagli atti dei gradi accademici 1601-1800, «Atti e memorie della Società dalmata di storia patria», 21 (1992), pp. 210. Presentato dal Prof. Franco Sartori, emerito di storia greca e romana all'Università di Padova, il 24 maggio 1993 nell'aula E del Bo. Presentato, qualche giorno dopo, alla televisione e alla radio slovene.

4) M. P. Ghezzo, I Dalmati all'Univeristà di Padova dagli atti dei gradi accademici 1801-1947, «Atti e memorie della Società dalmata di storia patria», 22 (1993), pp. XIX-245. Presentato il 28 aprile 1995 nella sala dell'Archivio Antico del Bo dalla Prof. Silvana Collodo, ordinario di storia medievale e Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Padova ed il 25 maggio 1995 al Civico Museo Revoltella di Trieste dal Prof. Fulvio Salimbeni, associato di storia contemporaea all'Ateneo tergestino.

5) M. P. Ghezzo, La morte nella letteratura italiana, Padova 1995, pp. 314. Presentato dalla Prof. Bona Martinelli, scrittrice e saggista, nell'aula E dell'Università di Padova il 29 novembre 1995.

6) M. P. Ghezzo, La Dalmazia e l'Università di Padova tra l'istituzione dei Collegi veneti e l'Unità d'Italia, «Ricerche di Storia sociale e religiosa», n.s., 50 (1996), pp. 265-270.

7) Città e sistema adriatico alla fine del Medioevo. Bilancio degli studi e prospettive di ricerca, (Convegno di studi: Padova 4-5 aprile 1997). a cura di M. P. Ghezzo, «Atti e memorie della Società dalmata di storia patria», 26 (1997), pp. XVI-238.

8) M. P. Ghezzo, Gli "Acta graduum academicorum atque matricula Gymnasii Patavini": miniera inesauribile per la storiografia dalmata, in Atti del Seminario: La storiografia sulla "Questione Giuliana" (Bologna, 15 dicembre 1997), a cura del Prof. G. De Vergottini, Bologna 1998, pp. 79-86.

9) M. P. Ghezzo, Città e sistema adriatico alla fine del Medioevo. Bilancio degli studi e prospettive di ricerca, «Quaderni per la storia dell'Università di Padova», 31 (1998), p. 302 [scheda].

10) The Morosini Codex. Volume I: to the Death of Andrea Dandolo (1354), edited by M. P. Ghezzo - J. R. Melville-Jones - A. Rizzi, Padova 1999, pp. XXI-151.

11) M. P. Ghezzo, Dalla Dalmazia a Padova: gli studenti immatricolati all'Università patavina tra Sette e Ottocento, in Veneto, Istria e Dalmazia tra Sette e Ottocento. Aspetti economici, sociali ed ecclesiastici, a cura di F. Agostini, Venezia 1999, pp. 141-156.

12) The Morosini Codex. Volume II: Marino Falier to Antonio Venier (1354-1400), edited by M. P. Ghezzo - J. R. Melville-Jones - A. Rizzi, Padova 2000, pp. IX-210.

13) L'Istria e la Dalmazia nel XIX secolo, (Convegno di studi: Padova, 1° ottobre 1999), a cura di M. P. Ghezzo, «Atti e memorie della società dalmata di storia patria», 30 (2001), pp. XVI-169.

14) M. P. Ghezzo, L'Istria e la Dalmazia nel XIX secolo, «Quaderni per la storia dell'Università di Padova», 33 (2000), pp. 311-312 [scheda].

15) M. P. Ghezzo, Nobiltà dalmata e Università di Padova, in L'Istria e la Dalmazia nel XIX secolo, a cura di M. P. Ghezzo («Atti e memorie della società dalmata di storia patria», 30=2001), pp. 70-86. pp. 70-86. Ripubblicato con aggiornamenti, dato il grandissimo successo, in: R. de' VIDOVICH, Regno di Dalmazia e Nazione Dalmata, Albo d'Oro della Nobiltà, II, Fondazione Scientifico Culturale Rustia Traine, Trieste 2007 e in Rivista Nobiliare, anno IV, n 2, luglio-dicembre 2009.

16) M. P. Ghezzo, L'ars moriendi tra Trecento e Cinquecento, in La vita nei libri. Edizioni illustrate a stampa del Quattro e Cinquecento dalla Fondazione Giorgio Cini (Catalogo della mostra, Venezia, Biblioteca Nazionale Marciana, Libreria Sansoviniana, 13 giugno - 7 settembre 2003), a cura di M. Zorzi, Venezia 2003, pp. 187-193

17) M. P. Ghezzo, Ricerche presso l’Archivio di Stato di Venezia, in R. de' Vidovich, Albo d’Oro delle famiglie nobili patrizie e illustri nel Regno di Dalmazia, Trieste 2004, pp. 221-230.

18) The Morosini Codex. Volume III: Michele Steno (to 1407), edited by M. P. Ghezzo - J. R. Melville-Jones - A. Rizzi, Padova 2005, pp. VI-261.

19) M. P. Ghezzo, L'oro di Zara, «la Rivista dalmatica», 88 (2007), pp. 18-21.

20) M. P. Ghezzo, Ricordo di Lucia Rossetti, un'amica della Dalmazia, «la Rivista dalmatica», 88 (2007), pp. 34-36.

21) M. P. Ghezzo Tardivo, Hic prope mors est, in Scritti al Bo, Premio letterario VI edizione-anno 2006, Padova 2007

icerche in corso:

  • The Morosini Codex. Volume IV;
  • Acta graduum academicorum Gymnasii Patavini ab anno 1606 ad annum 1700;
  • Puncta artistarum Gymnasii Patavini ab anno 1600 ad annum 1620;
  • Matricula Dalmatinorum Gymnasii Patavini 1601-1878;
  • I Ghezzo patrizi veneti. Storia. Testamenti. Documenti. Genealogie;
  • Il palazzo (romanzo storico sui Ghezzo).

esearch Affiliate (Decreto Ministeriale del 4 ottobre 1996 e succ.), presso la University of Western Australia (Università statale australiana) di Perth per un progetto congiunto di collaborazione con l'Università degli Studi di Padova riguardante l'edizione inglese del quattrocentesco Codice Morosini, ha svolto, in quest'ambito, ricerche archivistico-bibliografiche atte al reperimento del materiale necessario per commentario scientifico dell'opera.

a partecipato a innumerevoli conferenze, convegni, congressi e colloqui internazionali. Ha parlato alla Televisione ed alla Radio di Stato italiana ed estera su svariati argomenti ed in particolare sulla storia della Dalmazia.

l di lui ritratto è stato esposto nella mostra iconografica Ritratti: figure tra due Millenni, tenutasi presso il Comune di Padova dal 25 novembre al 16 dicembre 2001, riguardante i Patavini illustri.

Lucia VaglioMichele Pietro Ghezzo

' Guardia d'Onore alle Reali Tombe del Pantheon di Roma. È inoltre Vice-Presidente della Società Dalmata di Storia Patria di Venezia e collaboratore de la Rivista dalmatica. Ha preso parte attiva, con fondamentali consulenze araldico-genealogiche, alla stesura dell'Albo d'Oro delle famiglie nobili patrizie e illustri nel Regno di Dalmazia.

a tenuto letture presso il Dipartimento di Italianistica della University of Western Australia di Perth e quello de La Trobe University di Melbourne.

volge ricerche araldiche presso: Biblioteca Universitaria di Padova, Archivio di Stato di Venezia, Archivio di Stato di Zara, Biblioteca del Museo Civico di Padova, Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia, Biblioteca del Museo Correr di Venezia, Bibliothèque Nationale di Parigi, NationalBibliotheke di Vienna, collaboratore della Rivista Nobiliare e membro dell' Accademia Araldica Nobiliare Italiana (Firenze)

a fondato nel 1991 e diretto per alcuni anni il trimestrale d'informazione medico-scientifica Universi, tutt'ora edito, nel quale ha pubblicato numerosissimi articoli.

' Presidente a vita della Fondazione Franca Melchiori Fasan - ONLUS, Ente Giuridico per la Protezione degli Animali. È stato affiliato al Dipartimento dell'Informazione Pubblica dell'ONU di New-York.

membro del comitato di revisione, in seno alla Camera dei Deputati, del Decreto Legislativo 116/92 sulla vivisezione, concretizzatosi nella PDL 5442.

trettamente vegetariano dal 1983, è l'inventore dei prodotti AMÍ, alimenti a base esclusivamente vegetale per cani e gatti. È donatore di sangue, iscritto regolarmente all'AVIS, e di midollo osseo, iscritto regolarmente all'ADMO.

principali quotidiani nazionali hanno dedicato articoli a lui, ai suoi lavori ed alle sue attività: Il Corriere della Sera, La Repubblica, Il Giornale, Libero, Il Gazzettino, Il Giorno, Il Mattino di Padova, La Nuova Venezia, Il Messaggero, Il Giornale di Sardegna, Il Padova, la Padania e il Secolo XIX. Anche il mensile Cani gli ha dedicato un articolo, così come il settimanale STOP.

lcune delle sue poesie sono state lette al Circolo Ufficiali di Presidio di Padova il 25 maggio 2003 ed il 20 marzo 2005, nel corso di concerti di musica classica. È rappresentante della Società Dalmata di Storia Patria di Venezia in seno alla FIDA (Fiume, Istria e Dalmazia Archivi), progetto approvato e finanziato dal Governo Italiano ai sensi della legge 72/2001.

n corso di composizione sono numerosi altri lavori di storia e di pubblicazione di fonti documentarie inedite. Varie sono state le recensioni ottenute dai suoi lavori, definiti "di eccezionale importanza per la storia europea", in riviste e pubblicazioni scientifiche. Dal 2008 è Perito Stimatore Esperto d'Arte, specializzazioni Antiquariato, Genealogia e Araldica, dell'Albo Consulenti Tecnici presso il Tribunale di Padova.

'eventuale ricavato della vendita delle sue pubblicazioni è stato destinato alla Fondazione Franca Melchiori Fasan - ONLUS.

 

 

Il Prof. Ghezzo con Bendicò, uno dei suoi innumerevoli cani (2000)   Il Prof. Ghezzo con Cesare, uno dei suoi tantissimi micetti (2004)   Il Prof. Ghezzo con alcuni dei suoi gatti (2006)
Il Prof. Ghezzo con Bendicò, uno dei suoi innumerevoli cani (2000)
   
Il Prof. Ghezzo con Cesare, uno dei suoi tantissimi micetti (2004)
   
Il Prof. Ghezzo con alcuni dei suoi gatti (2006)

 

 

Il Prof. Ghezzo con l   Il Prof. Ghezzo con Giustina Mistrello Destro, già Sindaco di Padova, ora deputato al Parlamento (22 marzo 2006)
Il Prof. Ghezzo con l'On. Dr. Giancarlo Galan, già Governatore del Veneto, ora Ministro delle Politiche Agricole (22 marzo 2006)
   
Il Prof. Ghezzo con Giustina Mistrello Destro, già Sindaco di Padova, ora deputato al Parlamento (22 marzo 2006)

 

 

Il Prof. Ghezzo con S.A.R. il Principe Emanuele Filiberto di Savoia (3 dicembre 2006)
Il Prof. Ghezzo con S.A.R. il Principe Emanuele Filiberto di Savoia (3 dicembre 2006)

 

 

Il Prof. Ghezzo con l'onorevole Sandro Bondi, coordinatore Nazionale di <i>Forza Italia</i> (Garda, 28 settembre 2007), oggi Ministro dei Beni Culturali
Il Prof. Ghezzo con l'onorevole Sandro Bondi, coordinatore Nazionale di Forza Italia (Garda, 28 settembre 2007), oggi Ministro dei Beni Culturali

 

 

Particolare della cravatta del Prof. Michele Pietro Ghezzo: stemma del Regno di Dalmazia
Particolare della cravatta del Prof. Michele Pietro Ghezzo: stemma del Regno di Dalmazia

 

 

Da sinistra: Prof. Adriana Ivanov Danieli, Prof. Michele Pietro Ghezzo, Cav. Tommaso Ivanov, Conte On. Dr. Renzo de' Vidovich (Montagnana, 21 febbraio 2009)
Da sinistra: Prof. Adriana Ivanov Danieli, Prof. Michele Pietro Ghezzo, Cav. Tommaso Ivanov, Conte On. Dr. Renzo de' Vidovich (Montagnana, 21 febbraio 2009)

 

 

Il Prof. Ghezzo con il Generale Pietro Grassi (Saccolongo, 5 febbraio 2010)
Il Prof. Ghezzo con il Generale Pietro Grassi (Saccolongo, 5 febbraio 2010)

 

 

Da sinistra Dr. Franco Luxardo, N.D. Contessa Luisa di San Bonifacio, Dr. Giorgio Varisco e Prof. Ghezzo (Padova, 13 febbraio 2010)
Da sinistra Dr. Franco Luxardo, N.D. Contessa Luisa di San Bonifacio, Dr. Giorgio Varisco e Prof. Ghezzo (Padova, 13 febbraio 2010)

 

 

Il Prof. Ghezzo con la N.D. Marchesa Laura Dondi dall'Orologio (Padova, 23 maggio 2010)
Il Prof. Ghezzo con la N.D. Marchesa Laura Dondi dall'Orologio (Padova, 23 maggio 2010)

 

GHEZZO

GHEZZOcontatti e-mailGHEZZO
Copyright © 2005 • webdesign by FELIKS